Comune di Salvirola

Piazza Marcora, 1 - 26010 Salvirola (CR)
Tel. 0373/72146 - Fax 0373/270171
E-mail: info@comune.salvirola.cr.it
Pec: segreteria.comune.salvirola@pec.it


Testata

Comune di

Salvirola

Colonna sinistra

Contatti

Comune di Salvirola


Piazza Marcora, 1

CAP: 26010

Tel.: 0373/72146

Fax: 0373/270171


Caselle di posta 

Caselle PEC


Fatturazione elettronica:
Nome ente: Comune di Salvirola
Codice univoco ufficio: UFUJ1V
Nome ufficio: Uff_eFatturaPA
Codice IPA: c_h731

Cerca nel sito

Iscriviti alla newsletter

Il tuo indirizzo di posta elettronica:



 

Link diretti

Albo pretorio Ufficio distaccato di Stato civile per matrimoni civili presso l'agritusimo Cà del Facco Link esterno al sito della Comunità Sociale Cremasca Dote scuola Calcolo IUC Link allo sportello SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) Gli eventi a Cremona e provincia a portata di clic Eventi in Lombardia MisterImprese, servizio di ricerca gratuito di imprese, negozi e  > professionisti in tutti i comuni d'Italia. Link al sito regionale della Protezione Civile Lombardia

Contenuto

Sei qui: Home > Territorio > Storia > Lo stemma comunale

Lo stemma comunale

Descrizione

Lo stemma comunale

La prima idea di dotare il Comune di Salvirola di propri stemma e gonfalone risale al 1939 ma l'iniziativa non andò a buon fine.

La questione fu ripresa solo dopo molti anni, nel 1983, ma l'impulso definitivo avvenne nel 1998 quando l'allora sindaco Ernani Parmigiani affidò lo studio e il progetto allo storico Ferruccio Caramatti. Dopo aver seguito tutto l'iter amministrativo il Decreto del Presidente della Repubblica fu emesso agli inizi del 2002 e l'amministrazione poté affidare l'incarico per la realizzazione dello stendardo con lo stemma ufficiale ad opera della ditta Egidio Novali di Brescia.

Lo stemma si presenta su sfondo «di rosso, alla banda diminuita e ondata, di azzurro, accompagnata in capo dal leone sedente, d’oro, linguato e allumato di rosso, in punta da tre stelle di sei raggi».

Le tre stelle rappresentano i tre comuni che componevano l’antico territorio salvirolese. Il leone sedente, d’oro è il ricordo della dominazione veneta su Salvirola Cremasca (Soave). La banda diminuita e ondata di azzurro indica la roggia Madonna Gaiazza, luogo di separazione fra Ducato di Milano e Repubblica di Venezia.

Lo stemma è caricato sul gonfalone nel quale le parti di metallo e i cordoni sono argentati. L’asta verticale è ricoperta di velluto giallo, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia è rappresentato lo stemma del Comune, sul gambo è inciso il nome. La cravatta è fatta con nastri tricolori, dai colori nazionali frangiati d’argento.

Torna in alto

Bibliografia

  • Gianni Bianchessi, Tre stelle e un leone d’oro. Salvirola ha il suo gonfalone, in La Provincia di giovedì 3 ottobre 2002
  • Gianni Bianchessi, Gonfalone dopo 63 anni d’attesa, in La Provincia di lunedì 11 novembre 2002
  • Senza firma, Salvirola, paese emozionato per il gonfalone, in La Provincia di mercoledì 11 dicembre 2002

Torna in alto