Comune di Salvirola

Piazza Marcora, 1 - 26010 Salvirola (CR)
Tel. 0373/72146 - Fax 0373/270171
E-mail: info@comune.salvirola.cr.it
Pec: segreteria.comune.salvirola@pec.it


Testata

Comune di

Salvirola

Colonna sinistra

Contatti

Comune di Salvirola


Piazza Marcora, 1

CAP: 26010

Tel.: 0373/72146

Fax: 0373/270171


Caselle di posta 

Caselle PEC


Fatturazione elettronica:
Nome ente: Comune di Salvirola
Codice univoco ufficio: UFUJ1V
Nome ufficio: Uff_eFatturaPA
Codice IPA: c_h731

Cerca nel sito

Iscriviti alla newsletter

Il tuo indirizzo di posta elettronica:



 

Link diretti

Albo pretorio Ufficio distaccato di Stato civile per matrimoni civili presso l'agritusimo Cà del Facco Link esterno al sito della Comunità Sociale Cremasca Dote scuola Calcolo IUC Link allo sportello SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) Gli eventi a Cremona e provincia a portata di clic Eventi in Lombardia MisterImprese, servizio di ricerca gratuito di imprese, negozi e  > professionisti in tutti i comuni d'Italia. Link al sito regionale della Protezione Civile Lombardia

Contenuto

Sei qui: Home > Territorio > Luoghi > I Mņrt dal Suldąt

I Mņrt dal Suldąt

L'interno della cappellina

Descrizione

La cappellina si trova oltre Ronco Todeschino, a pochi metri dalla strada che conduce a Trigolo.

Non vi sono notizie anteriori al XIX secolo, per cui è ipotizzabile sia stata costruita per dare sepoltura ai resti umani ritrovati durante opere di bonifica o durante lo scavo di rogge irrigue. Nei dintorni sono stati rinvenuti anche frammenti di laterizi e recipienti di terracotta, indizi di sepolture antiche.

Quanto alla specifica, questa deriva da una legenda, non supportata da documenti, che parla di due soldati inseguiti da persone imprecisate che avrebbero chiesto di essere uccisi da delle donne intente alla zappatura, prima che lo facessero altre persone, cosa che sarebbe avvenuta a colpi di zappa.

Il campo antistante è denominato, non a caso, Ciós dal suldat.  Il termine ciós nel dialetto cremasco significa "frutteto, brolo", derivazione dal latino clausum attraverso il latino medievale closum/clossum usato ad indicare un terreno chiuso per lo più da siepi e coltivato a viti ed alberi da frutto.

Torna in alto

I dintorni della cappella

Bibliografia

  • Valerio Ferrari, Collana Atlante toponomastico della Provincia di Cremona, volume, Toponomastica di Salvirola, 1998
  • Ferruccio Caramatti, Da Ero a Salvirola, Pandino, 1995

Torna in alto