Comune di Salvirola

Piazza Marcora, 1 - 26010 Salvirola (CR)
Tel. 0373/72146 - Fax 0373/270171
E-mail: info@comune.salvirola.cr.it
Pec: segreteria.comune.salvirola@pec.it


Testata

Comune di

Salvirola

Colonna sinistra

Contatti

Comune di Salvirola


Piazza Marcora, 1

CAP: 26010

Tel.: 0373/72146

Fax: 0373/270171


Caselle di posta 

Caselle PEC


Fatturazione elettronica:
Nome ente: Comune di Salvirola
Codice univoco ufficio: UFUJ1V
Nome ufficio: Uff_eFatturaPA
Codice IPA: c_h731

Cerca nel sito

Iscriviti alla newsletter

Il tuo indirizzo di posta elettronica:



 

Link diretti

Albo pretorio Ufficio distaccato di Stato civile per matrimoni civili presso l'agritusimo Cà del Facco Link esterno al sito della Comunità Sociale Cremasca Dote scuola Calcolo IUC Link allo sportello SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) Gli eventi a Cremona e provincia a portata di clic Eventi in Lombardia MisterImprese, servizio di ricerca gratuito di imprese, negozi e  > professionisti in tutti i comuni d'Italia. Link al sito regionale della Protezione Civile Lombardia

Contenuto

Sei qui: Home > Territorio > Storia > Formazione dell'attuale Comune di Salvirola

Formazione dell'attuale Comune di Salvirola

Il Comune di Triburgo (1859 - 1868)

Il territorio di Triburgo nelle mappe catastali del 1852
Il territorio di Triburgo nelle mappe catastali del 1852

In seguito all’unione temporanea delle province lombarde al regno di Sardegna, in base al compartimento territoriale stabilito con la legge 23 ottobre 1859, il comune di Triburgo (Albera. Salvirola Cremonese e Ronco Toideschino) con 690 abitanti, retto da un consiglio di quindici membri e da una giunta di due membri, fu incluso nel mandamento IV di Soncino, circondario II di Crema, provincia di Cremona.

Alla costituzione nel 1861 del Regno d’Italia, il comune aveva una popolazione residente di 692 abitanti (censimento 1861). Sino al 1863 il comune mantenne la denominazione di Albera e successivamente a tale data assunse la denominazione di Triburgo (R.D. 15 marzo 1863, n. 1211). In base alla legge sull’ordinamento comunale del 1865 il comune veniva amministrato da un sindaco, da una giunta e da un consiglio. Nel 1867 il comune risultava incluso nello stesso mandamento, circondario e provincia (Circoscrizione amministrativa 1867).

Nel 1868 il comune di Triburgo venne aggregato al comune di Salvirola Cremasca (R.D. 14 giugno 1868).

Torna in alto

Estratto dalla Gazzetta Ufficiale del 17 luglio 1868
Estratto dalla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia del 17 luglio 1868: soppressione del Comune di Triburgo e aggregazione al Comune di Salvirola

Salvirola nel XX secolo

Sino al 1904 il comune mantenne la denominazione di Salvirola Cremasca e successivamente a tale data il comune assunse la denominazione di Salvirola (R.D. 25 febbraio 1904, n. 70).

Nel 1924 il comune risultava incluso nel circondario di Crema della provincia di Cremona. In seguito alla riforma dell’ordinamento comunale disposta nel 1926 il comune veniva amministrato da un podestà.

In seguito alla riforma dell’ordinamento comunale disposta nel 1946 da quell'anno il comune di Salvirola viene amministrato da un sindaco, da una giunta e da un consiglio.

Torna in alto

Bibliografia

  • Caterina Antonioni, Scheda Comune di Salvirola, in LombardiaBeniCulturali, anno 2003
  • Caterina Antonioni, Scheda Comune di Triburgo, in LombardiaBeniCulturali, anno 2006

Torna in alto